Il pozzo di ingresso è profondo circa 3 metri e poi si sviluppa in orizzontale per circa 25 metri.

Queste grotte si originano a causa dell’acqua di fusione in superficie che, riunita in torrenti, riesce a penetrare nel nucleo dei ghiacciai grazie all’energia di caduta delle cascate.

In genere queste grotte hanno profondità abbastanza limitata, al massimo 100 metri, perché al di sotto la pressione sul ghiaccio tende a chiudere qualsiasi cavità e risulta quindi impermeabile a scorrimenti, anche se in realtà vi possono essere grandi cavità piene di acqua immobile.

RILIEVO